X

Latest News

Una Fiat nella giungla


C’è un’auto della Fiat che ti aspetteresti di trovare perduta in qualche isola nell’Arcipelago del Pacifico, tra i sentieri di una tenuta californiana o in un villaggio turistico della Spagna. Ma anche all’isola d’Elba, su per i tornanti panoramici carica di viveri o di turisti. E’ la Fiat Jungla, e un esemplare di questa mini-fuoristrada si trova anche a Ferrara nel perimetro di Castlecar, l’auto-mercato della città, in Via Bologna 541.

Vedendo questo strano mezzo dalla meccanica ricavata da una Fiat 600 e da una 1100, si ripensa a certi serial dall’atmosfera onirica e vacanziera, come il memorabile Fantasilandia che nel 1980 arrivava su Canale 5 con le sue arie tropicali e le storie di sogni.

Chiamata inizialmente Giungla, questa Fiat convertirà presto la G nella più esotica J, diventando un’auto dal destino incerto e per molti aspetti stravagante, la Fiat Jungla; realizzata tra il 1965 e il 1974 dalla carrozzeria Savio di Torino per volontà dello stesso Agnelli che con questo progetto voleva contrastare la piccola rivale di matrice britannica, la Mini Moke, oggi la Jungla rappresenta il capriccio del collezionista Fiat.

Prodotta in soli 3200 esemplari, la Fiat Jungla è stata adottata da diversi corpi statali tra cui la Guardia Forestale, i Carabinieri e la Polizia Venatoria e oggi rappresenta una rarità per l’appassionato dedito allo svago eccentrico o alla passeggiata campestre con una piccola fuoristrada storica.

La Fiat Jungla verde, rossa, arancione e gialla, magari auto mascotte di uno stabilimento balneare o di un locale litoraneo, come andava negli anni ’80 lungo la riviera adriatica coi suoi nudi Mehari e le Dune Bugy piene di sabbia.

Nella selva di proposte, Castlecar è fiero di presentarvi la sua Fiat Jungla.

La Fiat Jungla di Castlecar è un’auto molto ben conservata e integra, visibile al seguente link e su appuntamento ai contatti che si trovano nel sito: http://www.castlecar.it/lenostreauto/jungla/

Tags:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *